GRILLO PARLANTE

http://www.beppegrillo.it/

IL CONSUMATORE

SOHO LIVE

SOHO LIVE

ESSERE GALATTICI

ESSERE GALATTICI

NAMASTE'

NAMASTE'

MESSAGGIO SOCIALE DAGLI ANGELI DELLA TERRA

NON ABIATE PAURA...

MESSAGGIO DAL COSMO

28 Ottobre 2011, L'Inizio dei 3 Giorni di Oscurità

CONTATORE

domenica 31 ottobre 2010

I misteri di Teotihuacan, la citta' degli dei - Photostory Curiositá - ANSA.it




I misteri di Teotihuacan, la citta' degli dei


Dal 9 novembre oltre 400 reperti al Palazzo delle Esposizioni / FOTO

30 ottobre, 21:09



ROMA - Oltre 400 preziosi reperti mai visti in Italia raccontano dal 9 novembre a Palazzo delle Esposizioni gli splendori e i misteri di Teotihuacan.




La città degli Dei. Sculture monumentali o in pietre pregiate, vasi policromi, maschere e figurine fittili, eccezionali esempi di pitture murali illustrano l'arte, la storia, ma anche i molti aspetti della vita quotidiana e della religione dell'enigmatica civiltà che dominò l'antica Mesoamerica prima degli Atzechi.



Le numerose opere provengono dal Museo Nazionale di Antropologia di Città del Messico e dalle due istituzioni museali di Teotihuacan, nonché dal Museo Anahuacalli.



Nel cosiddetto periodo classico, fino al 650 d.C., Teotihuacan è stata la più grande e potente città del continente americano. Lo testimoniano ancora oggi le sue rovine (dichiarate dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità sin dal 1987) che si trovano a 50 chilometri a nord della capitale messicana e sono famose in tutto il mondo in particolare per le possenti moli delle piramidi della Luna e del Sole.



Quest'ultima, con i suoi 215 metri di lato e i 63 metri di altezza, è uno dei più grandi edifici mai costruiti nell'America precolombiana.



Mentre recenti scavi al di sotto della Piramide della Luna hanno portato alla luce una straordinaria sequenza di ceste contenenti i resti di uomini e animali sacrificati, oltre a eccezionali manufatti in giadeite, ossidiana e conchiglia.



Le due piramidi sono unite dal Viale dei Morti, che conduce sino alla Cittadella, un complesso architettonico al cui centro sorge il Tempio del Serpente Piumato o Quetzalcoatl, decorato da sculture policrome della divinità messicana ed eretto al di sopra di una serie di fosse contenenti anch'esse i resti dei sacrifici umani.






FONTE:I misteri di Teotihuacan, la citta' degli dei - Photostory Curiositá - ANSA.it

Parte Cosmo SkyMed, nuovo occhio radar sulla terra - Scienza e Medicina - ANSA.it




31 ottobre,

Parte Cosmo SkyMed, nuovo occhio radar sulla terra


E' il piu' grande programma spaziale italiano
 
 
VIDEO: http://www.ansa.it/web/notizie/videogallery/mondo/2010/10/31/visualizza_new.html_1726129513.html?


dell'inviata Enrica Battifoglia




VANDENBERG (CALIFORNIA) - Conto alla rovescia per il lancio del quarto satellite della costellazione Cosmo SkyMed, il nuovo ''occhio'' italiano puntato sulla Terra a tutela dell'ambiente, della sicurezza e per la sorveglianza nelle emergenze. Nella base dell'Aeronautica Militare statunitense di Vandenberg, in California, stanno procedendo regolarmente le operazioni per il lancio, previsto per le 3,20 di questa notte (ora italiana).



Completare la costellazione e portare cosi' nel pieno della sua efficienza il piu' grande programma spaziale nazionale, rappresenta per l'Italia ''il coronamento di un grande successo tecnologico'', ha detto il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Enrico Saggese.



''Ci sono gia' tre satelliti operativi sulla stessa orbita a una distanza simmetrica, adesso - ha aggiunto - avremo il quarto satellite di questo sistema duale'', ossia utilizzato sia a scopo civile sia militare. ''Per scopi di difesa - ha spiegato Saggese - si utilizza la capacita' di questi satelliti di raggiungere una definizione inferiore al metro, mentre per scopi civili si utilizza una definizione maggiore. In entrambi i casi si sfruttano le grandi possibilita' del radar, che permette di ottenere immagini giorno e notte e in qualsiasi condizione meteorologica e che si aggiornano nel tempo. La stabilita' - ha aggiunto - e' tale che tornando sulla stessa immagine a distanza di mesi si possono cogliere differenze di millimetri''.



Una volta elaborate al computer, le immagini radar possono fornire mappe tridimensionali perche' tra le informazioni che i satelliti di questo tipo acquisiscono e utilizzano c'e' anche l'altezza, ha proseguito il presidente dell'Asi. ''Ogni immagine radar fornita da Cosmo SkyMed - ha detto ancora - nasce dalla capacita' di integrare moltissime informazioni e altrettante informazioni si possono ottenere confrontando due immagini e cogliendo le differenze''.



Per esempio, queste capacita' hanno permesso di calcolare le deformazioni del suolo provocate dal terremoto dell'Aquila, o gli spostamenti avvenuti nella zona del porto causati da terremoto di Haiti. ''Stiamo accumulando dati di tutto il mondo'' e l''arrivo del quarto satellite migliora l'interferometria, ossia la capacita'di combinare immagini ottenute da satelliti diversi operativi sulla stessa orbita e con la stessa inclinazione dell'antenna. ''Migliorera' la capacita' di garantire la copertura di una zona in un tempo minore'': con quattro satelliti una stessa zona sara' visitata ogni quattro ore anziche' ogni otto, come accade oggi con tre satelliti. Questo significa, per esempio, che la sorveglianza di alcune aree potra' essere piu' accurata.





FONTE: Parte Cosmo SkyMed, nuovo occhio radar sulla terra - Scienza e Medicina - ANSA.it

martedì 26 ottobre 2010

California: ok alla costruzione della più grande centrale solare negli Usa - Corriere della Sera




Un progetto da 6 miliardi di dollari


California: ok alla costruzione della

più grande centrale solare negli Usa

L'impianto da 1.000 megawatt nel deserto del Mojave. Approvati altri sei progetti per ulteriori 2 mila MW



FONTE: California: ok alla costruzione della più grande centrale solare negli Usa - Corriere della Sera

martedì 12 ottobre 2010

Dotare gli aerei di bombe?







Dotare gli aerei di bombe?


EMERGENCY: PRIMA DI DECIDERE SE DOTARE GLI AEREI DI BOMBE VENITE A VISITARE IL NOSTRO OSPEDALE

Cecilia Strada: i politici provino a scoprire la differenza tra un bambino ferito dai talebani e uno dalle bombe Nato nel nostro ospedale di Lashkargah

Cecilia Strada, presidente di Emergency, in un ospedale afgano della Ong Da Emergency, una presa di posizione ficcante sulla proposta del ministro della Difesa La Russa che vorrebbe dotare di bombe gli aerei militari italiani in Afghanistan.



La presidente Cecilia Strada si rivolge a tutti coloro che dovrebbero decidere in merito a questa ipotesi: "Vorremmo rivolgere un invito sincero alle forze politiche che dovranno decidere se dotare di bombe gli aerei italiani in Afghanistan.

Venite a visitare i nostri ospedali per vittime di guerra, primo fra tutti l’ospedale di Lashkargah, nel sud del paese, e diteci se riuscite a vedere la differenza tra il bambino nel letto 4, colpito da un ordigno dei talebani, e quello nel letto 7, colpito da una bomba occidentale.

Noi non la vediamo: le ferite sono le stesse, il dolore è lo stesso. E la loro rabbia, anche quella, è uguale. L’ospedale è sempre aperto: venite a vedere con i vostri occhi, prima di decidere".

11 ottobre 2010 - Peace Reporter





fonte: Dotare gli aerei di bombe?

Inchiesta per corruzione



Inchiesta per corruzione


BIG PHARMA SOTTO INCHIESTA PER CORRUZIONE: TANGENTI IN SETTE PAESI

Tangenti a medici, politici, agenti di commercio, cliniche e ospedali. 'Big Pharma', pseudonimo che identifica l'insieme delle multinazionali del farmaco, finisce sotto inchiesta per corruzione in almeno 7 paesi tra cui, neanche a dirlo, l'Italia.



di Andrea Boretti - 7 Ottobre 2010

Big Pharma - questo lo pseudonimo per identificare l'insieme delle multinazionali farmaceutiche - paga tangenti. La notizia di per sé non ha del sensazionale, da che mondo è mondo la lobby del farmaco è molto potente e tra i suoi mezzi di 'persuasione' si sa per certo che ci siano le mazzette. La notizia vera è che per la prima volta Big Pharma - in questo caso identificata con la Merck&Co., la Bristol-Myers Squibb, la GlaxoSmithKline e l'AstraZeneca - è sotto inchiesta per corruzione all'estero da parte della Sec, la Consob americana.

Avete capito bene, corruzione all'estero. La legge su cui si basa l'avviamento dell'inchiesta è il cosiddetto Foreign Corrupt Practices Act del 1977 che vieta alle compagnie quotate in borsa di pagare funzionari degli altri paesi per fare affari. I dettagli dell'inchiesta non sono noti ma si sa che tra i paesi sotto osservazione ci sono Brasile, Cina, Germania, Polonia, Russia, Arabia Saudita e, neanche a dirlo, l'Italia.

Si sa inoltre che quattro sono i reati fin da ora ipotizzati: tangenti ai medici dipendenti del governo per spingerli a comprare farmaci, pagamento di commissioni extra agli agenti di commercio per corrompere medici dipendenti dai governi, mazzette a cliniche ed ospedali per spingerli all'acquisto di determinati farmaci e infine la classica corruzione politica per spingere le commissioni sanitarie ad approvare l'uso di alcuni farmaci. Qualcuno di voi ricorda il vaccino contro l'influenza AH1N1? Ne riposano milioni in un qualche magazzino pagato dallo stato.

Corruzione

Mazzette ai medici, mazzette ai politici, mazzette agli agenti di commercio. Quattro sono i reati fin da ora ipotizzati per Big Pharma

Ora le compagnie in questione già assicurano che stanno collaborando con gli inquirenti mettendo a disposizione tutti i loro libri, di certo c'è che l'operazione sa tanto di ulteriore mossa di moralizzazione del settore sanitario promossa dal Presidente Obama, dopo la tanto attesa riforma sanitaria che ha allargato la possibilità di avere un'assicurazione medica a 30 milioni di americani in più.

La lotta, nonostante la sbandierata collaborazione di Big Pharma, si presenta comunque come ardua, sia per gli interessi in gioco - solo in Europa le Big Four coprono un mercato che vale 103 miliardi di dollari - sia per le influenze delle multinazionali del farmaco che già bastonate una volta durante il governo Obama difficilmente si piegheranno ad una nuova sconfitta.

E l'Italia? Qui la notizia che in America è uscita sul Wall street Journal è stata lanciata e subito nascosta, al punto che basta una veloce ricerca online per capire come qualunque articolo legato all'argomento faccia riferimento ad un unico pezzo (quello di Angelo Aquaro di Repubblica). Big Pharma evidentemente è già al lavoro.

Fonte: Il cambiamento.






Fonte:Inchiesta per corruzione

venerdì 10 settembre 2010

Rainews24.it

Bruxelles, 10-09-2010










In Belgio ci furono 13 suicidi in seguito agli abusi dei preti pedofili in base ai dati contenuti nel rapporto finale della Commissione istituita dalla Chiesa belga sugli abusi sessuali compiuti da religiosi su minori, reso noto oggi nella sua integralita'. E, ancora, sono 124 le testimonianze pubblicate online in forma anonima su richiesta delle stesse vittime degli abusi.



"E' il caso Dutroux della Chiesa". Cosi' lo ha definito il presidente della stessa Commissione, lo psichiatra infantile Peter Adriaenessens, che oggi durante una conferenza stampa a Lovanio ha deciso di rendere tutto pubblico, previa consultazione delle vittime di cui per due anni aveva raccolto, al di la' delle denunce, le sofferte confessioni e il disagio durato tutta una vita.



La scelta e' stata fatta da Adrianessens dopo il travagliato iter giudiziario iniziato dalla magistratura belga con la contestata operazione, in primis da parte del Vaticano, compiuta dai magistrati di Bruxelles che lo scorso 24 giugno avevano perquisito l'arcivescovado, la stessa Commissione Adriaenssens e l'abitazione

privata dell'ex primate del Belgio, il cardinale Godfried Danneels, conclusasi con il sequestro di diverso tipo di materiale tra cui tutti i dossier personali sui casi di abusi raccolti dalla Commissione.



Ma ad agosto la procura generale di Bruxelles, che dopo la denuncia sporta dall'avvocato del cardinale Danneels aveva aperto una controinchiesta per verificare la legalita' delle operazioni compiute dal pm titolare dell'inchiesta, aveva concluso che le perquisizioni e i sequestri erano stati condotti in modo "irregolare", rendendo obbligatoria la restituzione del materiale sequestrato, inclusi i dossier delle vittime alla Commissione Adriaenssens, e facendo di fatto arenare l'inchiesta giudiziaria.



Lo psichiatra infantile, che dopo le perquisizioni aveva rassegnato le dimissioni insieme a tutta la Commissione da lui guidata, ha deciso cosi' di rendere noti i risultati del suo lavoro, per difendere allo stesso tempo il suo operato. Sono ora accessibili su internet 124 testimonianze dirette, in forma anonima, di vittime di

abusi, su loro richiesta. "Il lavoro non e' finito, ed e' stato realizzato per rispetto dei testimoni che si sono rivolti alla Commissione", ha affermato Adriaenssens



FONTE:Rainews24.it

giovedì 9 settembre 2010

La vita nel cuore dello sciame Il paese delle 400 scosse - Corriere della Sera

La vita nel cuore dello sciame Il paese delle 400 scosse - Corriere della Sera

Scoperto un nuovo tipo di buco nero che influenza la vita delle galassie - Corriere della Sera

Scoperto un nuovo tipo di buco nero


che influenza la vita delle galassie

In una remota galassia distante dalla Terra 300 milioni di anni luce

FONTE:Scoperto un nuovo tipo di buco nero che influenza la vita delle galassie - Corriere della Sera

PeaceReporter - Pakistan, vittime di serie b

02/09/2010stampainvia


Pakistan, vittime di serie b











Nelle aree pashtun colpite dalle alluvioni, il governo non ha mandato aiuti, ha sgomberato i campi delle associazioni islamiche e ha ripreso i bombardamenti

La provincia della frontiera di nordovest (Nwfp) - recentemente ribattezzata Khyber Pakhtunkhwa - è stata una delle più colpite dalle inondazioni delle scorse settimane.

Nelle vallate tra Peshawar e il confine afgano - già prostrate da anni di guerra civile tra governo e talebani - le piogge torrenziali hanno ucciso almeno seicento persone e provocato quasi mezzo milione di nuovi sfollati.



Disperati cui il governo di Islamabad, abituato a bombardare queste popolazioni pashtun, non certo ad aiutarle, ha negato soccorsi e assistenza umanitaria, smantellando addirittura i campi d'accoglienza allestiti dalle organizzazioni religiose locali - ritenute vicine agli ambienti jihadisti e talebani - e proseguendo come nulla fosse le operazioni militari antiterrorismo, con raid aerei che hanno provocato nuove vittime civili.



Un cinismo determinato dalle forti pressioni del governo Usa che, per bocca dell'inviato di Washington, il senatore democratico John Kerry, aveva espresso preoccupazione per le opportunità di propaganda e proselitismo che questa tragedia offre ai movimenti integralisti islamici, ribadendo la necessita di non abbassare la guardia nella lotta al terrorismo.



Concetti subito rilanciati dal presidente pachistano Asif Ali Zardari, per spiegare l'ordine di sgombero di sedici campi-sfollati non governativi, eseguito lo scorso 23 agosto: ''Queste organizzazioni traggono vantaggio dalla crisi umanitaria: mi preoccupa molto il fatto che gli orfani dell'alluvione finiscano in campi dove vengono addestrati a diventare futuri terroristi''.



Tra le più attive ong religiose che si sono attivate per soccorrere le vittime delle alluvioni fornendo viveri, cure e riparo ci sono quelle legate a Jamat-ud-Dawa, organizzazione islamica notoriamente vicina al gruppo terroristico Lashkar-e-Toiba.

''Non mi interessa se sono legati o meno alla jihad: sono gli unici che hanno aiutato me, la mia famiglia e i miei amici'', spiegava prima dello sgombero uno sfollato ai giornalisti locali.



Facile immaginare come la chiusura dei campi 'sgraditi' al governo, lungi dal sottrarre la popolazione locale dall'influenza del radicalismo islamico, non abbia fatto altro che accrescere il risentimento della gente nei confronti del governo, facilitando la propaganda jihadista.



Per completare l'opera, Islamabad ha subito ricominciato a bombardare la regione: solo martedì notte le bombe dei caccia pachistani hanno ucciso alcuni presunti talebani assieme alle loro famiglie e altri civili, tra cui diverse donne e bambini.



FONTE:PeaceReporter - Pakistan, vittime di serie b

PeaceReporter - Africa, il business si ricorda del continente dimenticato

Africa, il business si ricorda del continente dimenticato












Crescita del Pil a doppie cifre, materie prime e alcuni Paesi sicuri. Ma rimangono instabilità politica e squilibri


Il mondo degli affari si ricorda del "continente dimenticato", cioè l'Africa.


Non si tratta solo di andare a caccia di materie prime, anche se è sempre il petrolio a "tirare", bensì di un nuovo interesse che si traduce in analisi attente della crescita del Pil nelle diverse economie, delle opportunità commerciali, delle maggiori entrate fiscali che si concretizzano in stabilità politica per più Stati, e così via. Nella stanza dei bottoni si ipotizza perfino che l'Africa subsahariana, presa complessivamente, sia il nuovo "Bric", con riferimento all'acronimo che designa le maggiori economie emergenti (Brasile, Russia, India, Cina).



Un profilo complessivo è tratteggiato da Roubini Global Economics.

Nel dopo-crisi, l'Africa a sud del Maghreb ha avuto ottime performance economiche, con un buon ritorno degli investimenti, alti profitti e alcune economie-traino divenute ormai porti sicuri per gli affari. Restano problemi per l'estrema non omogeneità di Paesi anche vicini tra loro e per l'incertezza sulla durata nel tempo delle politiche economiche.

Tuttavia, secondo McKinsey, l'azione combinata di consumi, agricoltura, materie prime e infrastrutture, dovrebbe produrre entro il 2020 un reddito complessivo annuo di 2.600 miliardi di dollari, cioè più del doppio dell'attuale. E il Financial Times ipotizza che per il 2050 il Pil dell'Africa superi i 13mila miliardi, più di Brasile e Russia anche se non di Cina e India.



Tra le economie che vanno per la maggiore ci sono Sudafrica e Angola. Niente di strano.

Il primo è considerato l'ambiente più favorevole agli affari nel continente, sul quale si è innestata per altro la potente leva dei mondiali di calcio. Turismo e investimenti sono le risorse principali e anche il sistema imprenditoriale è maturo. Il Boston Consulting Group inserisce ben 18 imprese sudafricane tra le prime 40 del suo "challengers report", cioè le compagnie dei Paesi in via di sviluppo con le migliori performance.

Angola fa invece rima con petrolio (ne è il maggior produttore africano con la Nigeria), che rappresenta il 40 per cento del suo pil e, di conseguenza, con Cina, Paese che investe massicciamente nel settore energetico locale. Ne scaturisce una diversificazione degli investimenti nelle costruzioni e nei servizi che porta benefici fiscali alle casse dello Stato. In definitiva, il Pil locale dovrebbe salire all'8,5 per cento a fine 2010.



Le sorprese sono il Ghana e il Ruanda.

Il primo è una vera e propria storia di successo. Tutto muove dal petrolio, che dovrebbe far crescere il Paese a doppia cifra nel 2012. Secondo l'Economist Intelligence Unit si passerà dal 4,7 per cento stimato per fine 2010 a un clamoroso 14 per cento due anni dopo (Standard Bank stima una crescita del 5,8 per cento nel 2010 e del 13,3 nel 2011). Il Paese ha tra le altre cose imparato la lezione di altre "storie petrolifere" e si è già mosso sulla strada della diversificazione - costruzioni, infrastrutture e tecnologia - per non dipendere troppo dall'oro nero. A titolo d'esempio, si può citare il Ghana Ciber City, un progetto di parco tecnologico per cui si cercano 40 milioni di dollari. A questo si aggiunge la stabilità politica e l'inflazione bassa.

Il Ruanda è invece definito "miglior riformatore" dalla stessa Banca Mondiale, che lo fa passare dal 143esimo al 67esimo posto della speciale classifica. Ovviamente per riforme si intendono quelle tipicamente liberiste: la tutela degli azionisti, l'accesso facile al credito e la semplificazione delle procedure per iniziare un business. Tutto ciò attira investimenti. I punti forti sono inoltre la bassa inflazione e la crescita del settore agricolo, che dovrebbe beneficiare della ripresa globale. Secondo stime del Fondo Monetario Internazionale, il Paese crescerà del 5,4 per cento nel 2010 e del 7 per cento nel 2013.



Ma per ogni storia di successo, c'è anche l'altro lato della medaglia che è l'instabilità politica, intesa dal business internazionale in senso piuttosto lato. Così l'analisi di Roubini Global Economics mette nello stesso cahier de doleances gli scioperi in Sud Africa e la rielezione di Kagame in Ruanda (con tutto il suo corollario di repressione interna e tensioni nell'area), fenomeni piuttosto distanti tra loro ma accomunati alla voce "instabilità".

Oltre agli scioperi, in Sud Africa si teme l'eventuale nazionalizzazione del settore minerario (richiesta dalla lega giovanile dell'African National Congress) che potrebbe scoraggiare gli investitori, mentre in Angola pesa l'enorme debito contratto con le imprese straniere che hanno ricostruito il Paese dopo la disastrosa guerra civile (9 miliardi di dollari). Quanto alla "sorpresa Ghana" il timore manifesto è che alcune scelte politiche facciano scialacquare le revenues petrolifere prima che siano realizzate.

E' chiaro che anche in Africa la ricetta proposta è la "crescita senza sviluppo", cioè senza redistribuzione, già applicata altrove: mette a posto i conti, crea l'humus favorevole al business (specie d'importazione), ma rimanda a data da destinarsi l'evoluzione della società nel suo complesso.
 
 
FONTE:PeaceReporter - Africa, il business si ricorda del continente dimenticato

Quotidiano Net - Usa, contro l'inquinamento da petrolio uno sciame di robot

Usa, contro l'inquinamento da petrolio uno sciame di robot





Il progetto Seaswarm è allo studio per contenere i danni dell'inquinamento. Tanti robot da formare una specie di nastro a scorrimento che assorbe fino a venti volte il peso complessivo dell’intera struttura



Roma, 7 settembre 2010 - “Seaswarm” (sciame marino) è il nome assegnato a un progetto studiato da un gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit) per trovare un’alternativa più efficace ai sistemi tradizionali per l’aspiramento del petrolio affiorato in superficie in seguito a incidenti a navi cisterna o piattaforme estrattive.




Si tratta di robot da usare insieme in gruppi dimensionati a seconda dell’entità dell’inquinamento. Ciascun robot ha come “testa” una scatola larga due metri, che provvede a bruciare localmente il petrolio assorbito da una “coda” lunga cinque metri.



Posti in catena, i robot formano una specie di nastro a scorrimento che assorbe fino a venti volte il peso complessivo dell’intera struttura. “A differenza delle tradizionali piattaforme, Seaswarm è basato su un sistema di piccole unità autonome che si comportano come uno sciame, digerendo il petrolio a livello locale senza alcun intervento da parte dell’uomo”, ha spiegato il direttore del Senseable City Lab del Mit, Carlo Ratti. Per fare un paragone, le ottocento piattaforme di raccolta utilizzate per ripulire il Golfo del Messico hanno finora assorbito soltanto il 3 per cento del petrolio fuoruscito. Con cinquemila robot Seaswarm (ciascuno del costo di ventimila dollari), basterebbe un mese a fare pulizia totale.



FONTE:Quotidiano Net - Usa, contro l'inquinamento da petrolio uno sciame di robot

Gli eroi a 4 zampe dell'11 settembre - Photostory Primopiano - ANSA.it

UN GRADISSIMO OMAGGIO AI NOSTRI COMPAGNI DI VIAGGIO!!!!!!!!!!!!!!!



Gli eroi a 4 zampe dell'11 settembre


Tra le esalazioni tossiche di Ground Zero alla ricerca dei superstiti tanti cani coraggiosi/FOTO








Tra le macerie del World Trade Center centinaia di persone cercarono senza sosta e fino allo sfinimento i superstiti. Uomini coraggiosi che salvarono altri uomini camminando tra le esalazioni tossiche di Ground Zero.




Quegli uomini, quegli eroi, spesso non erano soli. Erano silenziosamente e preziosamente accompagnati da piccoli e forti eroi a 4 zampe. Cani di cui spesso non abbiamo saputo nulla. Ma molte persone devono a loro la vita. E molti di loro, come tanti pompieri e operatori sanitari che lavorarono a New York, rimasero uccisi o contrassero brutte malattie.



A loro e' dedicato un reportage di Quattro Zampe con foto tratte da 'Dogs Heroes of september 11th' del Kennel Club Books.







FONTE:Gli eroi a 4 zampe dell'11 settembre - Photostory Primopiano - ANSA.it

sabato 4 settembre 2010

Tracce di vita su Marte? Da non escludere Gli esperimenti falliti del '76 erano errati - Corriere della Sera

Nel 2011 la Nasa lancerà il Mars Science Laboratory: missione che potrebbe chiarire i dubbi


Tracce di vita su Marte? Da non escludere

Gli esperimenti falliti del '76 erano errati

Un nuovo studio rivela che le due sonde Viking avrebbero distrutto il materiale organico (eventualmente) raccolto






FONTE:Tracce di vita su Marte? Da non escludere Gli esperimenti falliti del '76 erano errati - Corriere della Sera

La modella con le gambe bioniche «Icona della cultura dell'opportunità» - Corriere della Sera

A  LEI !!! Tutta la mla ammirazione.!!!

Quando l'Uno mostra la sua grandezza.......


Di vero cuore ti auguro i più grandi successi e le più belle gioie che conquisterai!!





scienza e innovazione in tv


La modella con le gambe bioniche

«Icona della cultura dell'opportunità»

Aimee Mullins ospite di "Cosmo", magazine di Rai3

Fonte: La modella con le gambe bioniche «Icona della cultura dell'opportunità» - Corriere della Sera

martedì 24 agosto 2010

Appelli Repubblica - La Repubblica.it

No alla lapidazione di Sakineh






"Una donna di 43 anni, madre di due figli, Sakineh Mohammadi-Ashtiani, rischia nella Repubblica Islamica dell'Iran l'esecuzione per lapidazione (dopo aver ricevuto come "punizione" pubblica, e in presenza di uno dei suoi figli, a titolo di "esempio", 99 colpi di frusta)".

"I suoi crimini agli occhi delle autorità politico-religiose di questo paese? L'adulterio, che non è un crimine né un delitto. Ma, soprattutto, la presunta complicità in un omicidio che è stata costretta a confessare, talmente costretta che ha poi subito ritrattato".

"Cosa bisogna pensare di questi metodi diretti a estorcere pretese verità? Noi, firmatari di questo testo, facciamo appello dunque alle autorità iraniane perchè mettano fine a questo tipo di procedure, oltre che a queste punizioni inique e barbare.

Ci uniamo a tutte le iniziative già intraprese dalle organizzazioni di difesa dei diritti dell'uomo, quali Human

Rights Watch e Amnesty International, a favore della signora Sakineh Mohammadi-Ashtiani".

"Per il rispetto della dignità e della libertà di tutte le donne iraniane".






FONTE: Appelli Repubblica - La Repubblica.it

mercoledì 30 giugno 2010

I turisti vengono attirati UFO crash

2010/06/30



cittadina americana di Roswell è diventato noto in tutto il mondo nel 1947, grazie ad uno degli eventi più misteriosi , che è associato con UFO. Poi, poche decine di persone presumibilmente assistito al crollo di una navicella aliena. Questa settimana tutti potranno visitare luoghi in cui c'è stato un episodio sorprendente.


2 e 3 luglio a Roswell gli ospiti del Festival saranno in grado di andare in un piccolo viaggio , ma molto inusuale. Tutte le guide turistiche che intendono tenere la zona, dove più di 60 anni avrebbe schiantato navicella aliena.



Nel ruolo di guide di fatto da due ufologi esperti, che mostrerà ai visitatori i nove più importanti " aliene " trova. Secondo alcune fonti , tra i quali sarà anche frammenti di quella stessa nave .



In linea di principio , questa non è la prima esperienza di questi viaggi . L'attuale differisce in quanto il desiderio di conoscere tutta la verità sugli UFO di avere accesso al luogo in cui c'è stato un contatto con civiltà extraterrestri. Dopo il tour sarà una conferenza dedicata al fenomeno dei dischi volanti .




Roswell incidente UFO è ancora ossessionato da molti scienziati che cercano di capire se gli extraterrestri hanno visitato la Terra.



Ricordiamo che nel luglio del 1947 vicino alla città nello stato del New Mexico trovato molti campioni di varie sostanze e gli oggetti di origine sconosciuta , e il governo avrebbe cercato di nasconderli. Distribuito dalle storie della scoperta vicino corpi ancora non identificati , probabilmente - gli alieni umanoidi



Viaggio




I turisti vengono attirati UFO crash

2010/06/30

cittadina americana di Roswell è diventato noto in tutto il mondo nel 1947, grazie ad uno degli eventi più misteriosi , che è associato con UFO. Poi, poche decine di persone presumibilmente assistito al crollo di una navicella aliena. Questa settimana tutti potranno visitare luoghi in cui c'è stato un episodio sorprendente.

2 e 3 luglio a Roswell gli ospiti del Festival saranno in grado di andare in un piccolo viaggio , ma molto inusuale. Tutte le guide turistiche che intendono tenere la zona, dove più di 60 anni avrebbe schiantato navicella aliena.



Nel ruolo di guide di fatto da due ufologi esperti, che mostrerà ai visitatori i nove più importanti " aliene " trova. Secondo alcune fonti , tra i quali sarà anche frammenti di quella stessa nave .



Vedi foto saggio: Tour sottomarino



In linea di principio , questa non è la prima esperienza di questi viaggi . L'attuale differisce in quanto il desiderio di conoscere tutta la verità sugli UFO di avere accesso al luogo in cui c'è stato un contatto con civiltà extraterrestri. Dopo il tour sarà una conferenza dedicata al fenomeno dei dischi volanti .



Roswell incidente UFO è ancora ossessionato da molti scienziati che cercano di capire se gli extraterrestri hanno visitato la Terra.



Ricordiamo che nel luglio del 1947 vicino alla città nello stato del New Mexico trovato molti campioni di varie sostanze e gli oggetti di origine sconosciuta , e il governo avrebbe cercato di nasconderli. Distribuito dalle storie della scoperta vicino corpi ancora non identificati , probabilmente - gli alieni umanoidi .



Stampa Font Invia ad un amicoTra i testimoni figurano 92 persone , 31 delle quali avevano preso parte a nascondere informazioni sull'incidente . Subito dopo la "incidente" dai servizi segreti americani elenco segreto tutto ciò che riguarda Roswell tema UFO, e il governo federale ha annunciato un oggetto caduto pallone meteorologico.



Ma la storia ha ricevuto un'ampia pubblicità , e per 60 anni su questo tema è stato scritto molti libri e trattati okolonauchnyh , girato diversi film .



Negli Stati Uniti l'incidente è ancora sfruttati senza vergogna che vogliono guadagnare denaro per amatori solo " extraterrestre "- in Rozueele layout e le immagini di dischi volanti ornato tutti i negozi e snack bar.



Viaggio




I turisti vengono attirati UFO crash

2010/06/30

cittadina americana di Roswell è diventato noto in tutto il mondo nel 1947, grazie ad uno degli eventi più misteriosi , che è associato con UFO. Poi, poche decine di persone presumibilmente assistito al crollo di una navicella aliena. Questa settimana tutti potranno visitare luoghi in cui c'è stato un episodio sorprendente.

2 e 3 luglio a Roswell gli ospiti del Festival saranno in grado di andare in un piccolo viaggio , ma molto inusuale. Tutte le guide turistiche che intendono tenere la zona, dove più di 60 anni avrebbe schiantato navicella aliena.



Nel ruolo di guide di fatto da due ufologi esperti, che mostrerà ai visitatori i nove più importanti " aliene " trova. Secondo alcune fonti , tra i quali sarà anche frammenti di quella stessa nave .



Vedi foto saggio: Tour sottomarino



In linea di principio , questa non è la prima esperienza di questi viaggi . L'attuale differisce in quanto il desiderio di conoscere tutta la verità sugli UFO di avere accesso al luogo in cui c'è stato un contatto con civiltà extraterrestri. Dopo il tour sarà una conferenza dedicata al fenomeno dei dischi volanti .



Roswell incidente UFO è ancora ossessionato da molti scienziati che cercano di capire se gli extraterrestri hanno visitato la Terra.



Ricordiamo che nel luglio del 1947 vicino alla città nello stato del New Mexico trovato molti campioni di varie sostanze e gli oggetti di origine sconosciuta , e il governo avrebbe cercato di nasconderli. Distribuito dalle storie della scoperta vicino corpi ancora non identificati , probabilmente - gli alieni umanoidi .



Stampa Font Invia ad un amicoTra i testimoni figurano 92 persone , 31 delle quali avevano preso parte a nascondere informazioni sull'incidente . Subito dopo la "incidente" dai servizi segreti americani elenco segreto tutto ciò che riguarda Roswell tema UFO, e il governo federale ha annunciato un oggetto caduto pallone meteorologico.



Ma la storia ha ricevuto un'ampia pubblicità , e per 60 anni su questo tema è stato scritto molti libri e trattati okolonauchnyh , girato diversi film .



Negli Stati Uniti l'incidente è ancora sfruttati senza vergogna che vogliono guadagnare denaro per amatori solo " extraterrestre "- in Rozueele layout e le immagini di dischi volanti ornato tutti i negozi e snack bar.



Vedi foto saggio: Il mondo misterioso di Uganda



E quest'anno la città dovrebbe aprire "nuovi arrivati Park. Il suo monumento diventerà un'attrazione, dove i visitatori potranno rapire stranieri. Il progetto non è direttamente collegata con l'incidente di Roswell , non importa ciò che è realmente accaduto. Ma sono sicuro che è l' unico posto al mondo in cui una tale idea avrebbe funzionato, "- ha detto uno degli autori parco divertimenti Bryan Temmer . E scherzando che il non ti preoccupare - restituire tutti i campeggiatori ' dal volo in modo sicuro.



Il costo esatto del progetto non sono stati resi noti , ma sappiamo che solo un modello di un UFO era costato al tesoro in città 100 mila dollari . L'obiettivo principale del progetto - per attrarre i turisti . Secondo il locale Space Center , la città potrebbe richiedere fino a 50 mila visitatori alla volta.



Per esempio : l'apertura del Centro nel 1992, l'International UFO Museum ha preso in questo periodo a 2,5 milioni di visitatori da tutto il mondo.





Xenia Obraztsova

FONTE:Туристов завлекают катастрофой НЛО - Путешествия - Правда.Ру

martedì 29 giugno 2010

Il presidente delle Maldive: «Ormai siamo a un metro dal mare» - Corriere della Sera

Il presidente delle Maldive:


«Ormai siamo a un metro dal mare»

«Le nostre isole sono diventate un campanello d’allarme. Bisogna far pagare le emissioni dannose»
 
 
 

FONTE:Il presidente delle Maldive: «Ormai siamo a un metro dal mare» - Corriere della Sera

Caccia al tesoro nei boschi tirolesi

Caccia al tesoro nei boschi tirolesi


Non è un gioco, ma il denaro nascosto 8 anni fa

da un consulente finanziario scappato con i risparmi

dei clienti. Allo scopritore spettano 660 mila euro




FONTE:Caccia al tesoro nei boschi tirolesi - Corriere della Sera

Borsa, Europa al tappeto con le banche brucia 145 miliardi - Economia - ANSA.it

29 giugno, 19:39



MILANO - Martedì nero per le Borse europee che hanno bruciato circa 145 miliardi di capitalizzazione (Stoxx 600 in calo del 3%). A mandare al tappeto i listini del Vecchio Continente hanno contribuito le forti vendite sul comparto bancario.




Chiusura pesante per Madrid (-5,45%) e Milano (-4,44%), le peggiori a livello continentale dietro a Parigi (-4,01%), Francoforte (-3,33%) e Londra (-3,1%). Sorprendente invece il risultato di Atene (-1,21%), migliore delle varie consorelle. Le vendite hanno interessato soprattutto auto, banche e materie prime. Sotto pressione Peugeot (-5,99%), Fiat (-5,92%) e Renault (-5,55%), mentre in campo bancario hanno segnato il passo Credit Agricole (-7,94%), Intesa Sanpaolo (-7,76%) e Bbva (-7,24%). Giù anche Bnp (-6,92%) e Santander (-6,79%), calo limitato invece per le elleniche Piraeus (-1,18%) e Alpha Bank (-0,97%).



Sotto pressione gli estrattivo-minerari Rio Tinto (-6,39%), ArcelorMittal (-6,31%) e Xstrata (-6,07%), frenate dalle previsioni sulla crescita economica cinese, che in aprile ha rallentato il passo segnando un +0,3%. Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali borse europee. - Londra -3,10% - Parigi -4,01% - Francoforte -3,33% - Madrid -5,45% - Milano -4,44% - Amsterdam -3,46% - Stoccolma -3,12% - Zurigo -2,64%.



BANCHE SOTTO ESAME IN UE. TIMORI LIQUIDITA', STRESS TEST - Banche europee ancora sotto esame dei mercati. L'attesa per la pubblicazione degli stress test, prevista per fine luglio e la scadenza dei 442 miliardi di euro erogati un anno fa dalla Bce per sbloccare il credito che dovranno rientrare giovedì, hanno provocato forti ribassi in Borsa nel timore di una crisi di liquidità. Le attenzioni degli investitori si sono rivolti in specie sui paesi considerati più a rischio, prima fra tutte la Spagna mentre le italiane, che pure sono crollate a Piazza Affari, a detta degli analisti mostrano meno problemi data la loro capacità di raccogliere capitali stabili presso i risparmiatori. L'innesco al crollo odierno è stato provocato dal timore che il prestito Bce non verrà rinnovato, con il rischio di provocare una crisi di liquidità. Da Francoforte si getta acqua sul fuoco per bocca del governatore della Banca di Francia Christian Noyer secondo cui "la Bce e l'Eurosistema faranno ciò che è necessario per assicurare la liquidita".



CROLLA LA FIDUCIA. OBAMA-BERNANKE, USA SI RAFFORZANO - L'economia americana si rafforza ed è in ripresa nonostante i "venti contrari" che spirano a causa della crisi del debito europea. Resta - affermano il presidente americano Barack Obama e il presidente della Fed ben Bernanke - molto lavoro da fare. E la conferma che la strada da percorrere è ancora lunga arriva dal crollo della fiducia dei consumatori americani, scesa a giugno di 10 punti a 52,9 dal rivisto 62,7 di maggio. "La crescente incertezza e i timori sul futuro dell'economia e del mercato del lavoro sono alla base del repentino calo della fiducia", spiega Lynn Franco, direttore del centro ricerca del Conference Board. La frenata della fiducia gela Wall Street che, già preoccupata per la crisi del debito europea, arretra in modo deciso con gli indici in calo di oltre il 2,5%. Proprio la situazione europea e le conseguenze che questa potrebbe avere sugli Stati Uniti sono state uno dei temi dell'incontro fra Obama e Bernanke.



"Abbiamo parlato delle prospettive economiche, della riforma della finanza e, molto importante, del contesto internazionale: quello che accade nel mondo, sia nei mercati emergenti sia in Europa, ha influenza - spiega Bernanke - anche sugli Stati Uniti, e per questo è importante avere una prospettiva globale quando si parla di economia". "Osserviamo trend positivi in diversi settori, sfortunatamente a causa dei problemi in Europa osserviamo venti contrari, timori e nervosismo sui mercati", mette in evidenza Obama che ha definito l'incontro con Bernanke "eccellente". "Condividiamo l'idea che l'economia si sta rafforzando, che siamo in ripresa trainata dal settore manifatturiero.



Siamo passati dal perdere 750.000 posti di lavoro al mese a creare occupazione per cinque mesi consecutivi. La crescita dell'occupazione nel settore privato è ovviamente molto importante per la fiducia dei consumatori e per l'economia nel suo complesso", spiega Obama. "Siamo d'accordo sul fatto che c'é ancora molto lavoro da fare. C'é grande preoccupazione per gli 8 milioni di posti di lavoro persi negli ultimi due anni: dobbiamo continuare a spingere per la crescita così da rimettere la gente al lavoro". Con Bernanke, Obama si è anche confrontato sulla riforma finanziaria, che domani - secondo indiscrezioni riportate dall'emittente Cnbc - approderà alla Camera per il voto finale. L'incontro fra Obama e Bernanke è avvenuto dopo la conclusione del G20, vertice durante il quale i grandi si sono impegnati a dimezzare i propri deficit entro il 2013 e a stabilizzare il debito entro il 2016. Per Obama - osserva il Wall Street Journal - la sfida vera non è quella del deficit ma quella del debito, che continua a salire.



"Tutti devono puntare al consolidamento di bilancio, ma è possibile farlo - mette in evidenza il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Dominique Strass-Kahn - a differenti velocità. Sarebbe un disastro se tutti i Paesi stringessero la cinghia" tutti insieme: "così la ripresa verrebbe totalmente distrutta"



FONTE: Borsa, Europa al tappeto con le banche brucia 145 miliardi - Economia - ANSA.it

mercoledì 9 giugno 2010

Brzezinski, l’economia e la geopolitica -

di


Felice Capretta









Parla poco, il Grande Vecchio, ma quando parla vale sempre la pena ascoltarlo.

Già: mentre i giornali ci raccontano estesamente della signora di Monza accoltellata ed affettata, con dovizia di particolari truculenti (compito per i prossimi 30 secondi: chiediti “a cosa serve a me sapere questo?”), è passato quasi sotto silenzio il discorso del Grande Vecchio Zbigniew Brzezinski, che il 15 maggio si è espresso ripetutamente riguardo a qualcosa che sta accadendo all’umanità intera.

Se non sapete di chi stiamo parlando, potete cliccare questo nostro vecchio post e tornare qui al termine del post.

Ah, e vogliate esimere il nostro tasteggio dal faticoso compito di digitare l’impronunciabile nome del suddetto e concederci di chiamarlo semplicemente Zibi’, come si fa con i vecchi amici…

Zib, dicevamo, si è espresso chiaramente.

E ha detto che l’umanità ha raggiunto un grado di risveglio mai visto prima nella storia, e che questo risveglio mette in difficoltà qualsiasi potenza.

E, aggiungiamo noi, mette in difficoltà qualsiasi potere delirante di dominio.

Brzezinski: "l’umanità è risvegliata per la prima volta nella storia"

Alcuni stralci del discorso:



Per la prima volta nell’intera storia, l’umanità è politicamente risvegliata – è una realtà completamente nuova – non si è mai verificato questo nella maggior parte della storia umana.

[...]

Il mondo nel suo complesso è divenuto più politicamente attento [...] (e in tutto il mondo le persone sono) consapevole delle disuguaglianze, degli squilibri globali, della mancanza di rispetto, dello sfruttamento.

l’umanità è ora politicamente risvegliata ed attiva (e questo, in combinazione con una elite frammentata) complica le cose per qualunque grande potenza, compresi gli USA.



Ecco il filmato.

Quando il Grande Vecchio parla, vale la pena ascoltarlo con attenzione.
















E se a Zibì brucia un po’ il sederino e ha paura di non riuscire a realizzare l’agenda del governo mondiale, il merito è dell’umanità intera, ma anche di internet, dei nostri post e di ognuno dei vostri commenti, che hanno portato più persone ad essere al corrente di più cose, a mettersi più in discussione, ad usare di più la testa ed in ultima analisi a fidarsi di più di se stesse e di meno della televisione e/o dei politici.

Momento di piacere caprino.

Vacanze a Sitges

A questo punto suonano come profetiche le parole di Zibi’ del maggio scorso, a leggere le cronache di Jim Tucker e Daniel Estulin riguardo all’incontro spagnolo del gruppo Bilderberg.

Da Megachip:



Secondo Tucker, i luminari del Bilderberg sono demoralizzati per il fatto che "molte persone importanti" non sono presenti quest’anno, perché, a causa della crescente esposizione, gli invitati "si trovano nei guai a casa" e i loro elettori li mettono in imbarazzo con domande irate come "che cosa stai combinando con questi mostri?"

"Tutte queste persone ci stanno esponendo, abbiamo tutte questo mail e telefonate," così Tucker ha parafrasato le lamentazioni dei membri del Bilderberg.

Ciò combacia con le rivelazioni origliate dal giornalista del Guardian Charlie Skelton presso l’Hotel Dolce Sitges prima che la riunione iniziasse, quando ha sentito gli organizzatori della conferenza lamentare il fatto che i numeri delle proteste sono in crescita ogni anno in occasione degli eventi Bilderberg e che perciò rappresentano una "minaccia" per l’agenda del Bilderberg.



Ebbene si: hanno paura del malcontento popolare.

Sarà per questo che tengono sempre il guinzaglio al limite della sopportazione, ma sempre sopportabile.

Sarà per questo che ci danno due schieramenti tra cui scegliere, leggi uguali per molti ma non per tutti, schermi al plasma a poco prezzo, cinema in 3D a volontà, divani in pelle, stipendio regolare, libertà di divorziare, di abortire, mutuo a tasso fisso e droga come se piovesse.

Non è che sia particolarmente nuova, come strategia.

Già i latini la chiamavano “panem et circenses”.

Più di 2000 anni fa.

Ma tant’è diceva il mio professore di storia all’università che non vale la pena studiare la storia.

Perchè la storia si ripete riproponendoti sempre gli stessi errori, o schemi.

La storia si studia, in teoria, proprio per imparare dal passato.

Ma poichè si ripetono sempre gli stessi errori, significa che dal passato non stiamo imparando niente.

E quindi a che serve studiare la storia?

Tanto vale andare al bar a farsi un cappuccino.

Hanno paura del malcontento popolare, dicevamo, ma ancora prima hanno paura che le persone sappiano, perchè se sanno si incazzano alquanto.

Sarà per questo che l’informazione è controllata, ma sempre in parte rilasciata. Sarà per questo che abbiamo testate giornalistiche di cronaca, sport, gossip, economia tra cui scegliere, ampia scelta di telegiornali, stampa gratuita sulla metropolitana, eppure le notizie che arrivano sono tutte invariabilmente le stesse.

Che noia. Poi pero’ l’economia salta per aria.

Oggi l’Euro è sceso sotto 1.19, ma quel che è più interessante è il grafico a 3 mesi.



E anche ieri le borse europee hanno fatto ciaociao con la manina e si sono fatte rosse. Sarà l’estate e il sole che picchia.

Poi la geopolitica impazzisce.

Ieri l’esercito israeliano ha ucciso due, ma alcuni dicono tre, altri dicono quattro o cinque sommozzatori combattenti palestinesi. Che, non si sa bene come mai, si trovavano lontani dalla costa. E Teheran ha annunciato che manderà due navi della Mezzaluna Rossa a tentare di portare aiuti forzando il blocco di Gaza. E Tayyp Erdogan, rilanciato più volte, ha dichiarato che ha intenzione di dirigersi personalmente a Gaza .

Ecco.





FONTE:Brzezinski, l’economia e la geopolitica -

IL PROBLEMA NON È NÉ LA GRECIA NÉ LA SPAGNA, BENSÌ LA GERMANIA -








In questi giorni stiamo assistendo alla grande pressione che lo establishment europeo – il Consiglio Europeo, La Commissione Europea , la Banca Centrale Europea- e la maggior parte dei mass media stano esercitando sui Paesi periferici – Grecia, Portogallo, Spagna e Irlanda – per farli adottare politiche di austerità, riduzioni del disavanzo e del debito pubblico, abbassamento dei salari, col fine di uscire dalla Grande Recessione che l’eurozona sta attraversando. Il grande errore di questa strategia di tensione è credere in modo sbagliato che i problemi che sta attraversando l’Europa li abbiano creati questi Paesi con i loro sprechi e la loro mancanza di disciplina fiscale, cosa facilmente dimostrabile come falsa. Né vi è uno spreco nella spesa pubblica in quei Paesi (tutti loro hanno spese e impieghi pubblici più bassi della UE) né i loro redditi sono esuberanti (sono anzi, molto al di sotto della media UE indipendentemente dal loro livello produttivo ).


Il grande segreto, nascosto o ignorato dai grandi mass media d’informazione e persuasione, è che il problema della Eurozona non è da cercare in periferia ma al centro, ovvero, in Germania. L’economia tedesca è stata per diversi anni in pessime condizioni. Negli ultimi quindici anni non ci è stato un aumento dei salari, come conseguenza delle misure antisindacali attuate dai governi di Gerhard Schroeder – tra cui la celebre riforma 2010- e di Angela Merkel, agevolate anche dalla grande disponibilità di mano d’opera proveniente dalla ex Germania dell’Est e dagli immigrati dell’Est europeo.

Nella foto: manifestanti greci con una bandiera UE.

Negli ultimi quindici anni i suoi investimenti sono stati pochi (di meno conto che nei Paesi periferici), la sua crescita economica molto lenta (molto di più che nei Paesi periferici) e la sua disoccupazione è in crescita. In effetti, la crescita della produttività è stata inferiore rispetto alla maggior parte dei Paesi periferici ad eccezione della Spagna (vedi il mio articolo “Il problema non è nella periferia della zona euro ma nel centro”, Sistema Digitale, 27.05.10, oppure nel mio blog www.vnavarro.org, sezione Economia Politica).

La diminuzione dei proventi del lavoro in Germania ha dato luogo a un problema più grande in confronto alla mancanza di offerte di lavoro; la mancata crescita dei salari, che è diminuita come percentuale nell’insieme del reddito nazionale, ed ha avuto come risultato che i salari sono cresciuti meno della produttività. Così, la crescita economica tedesca non si è basata sulla crescita della domanda interna bensì sulla crescita delle esportazioni, con conseguente accumulo di euro nelle banche tedesche, visto che due terzi delle loro esportazioni vanno verso Paesi europei che pagano in euro.

Cosa ha fatto la banca tedesca con così tanta disponibilità di liquidi? Diverse cose. Una è stata quella di prestarli ai paesi mediterranei. Il flusso di euro (dalle banche tedesche verso le banche spagnole, ad esempio) è stato immenso. Questo flusso aiutò la banca spagnola ad impostare un eterogeneo sodalizio bancario – immobiliare –costruttori edili, un team altamente speculativo che insediò la bolla immobiliare e che fu il motore rombante dell’economia spagnola. Un’altra cosa che fece la banca tedesca fu comprare il debito estero dei Paesi del Mediterraneo ad alto interesse. La maggior parte del debito estero di questi Paesi è proprietà della banca tedesca (e di quella francese). E, se non bastasse ciò, ingenti somme di capitale tedesco sono state investite direttamente in attività speculative di tipo immobiliare nei sudetti Paesi periferici. Buona parte della distruzione della costa spagnola è stata finanziata dagli investimenti tedeschi.

Ma tutto questo finì. Il collassare delle bolle immobiliari e la crisi delle banche statunitensi e britanniche, direttamente collegate alla banca tedesca, crearono un enorme problema per quest’ultima. Ed ecco qua il nocciolo della questione. Le politiche di austerità che l’establishment europeo pretende punta, in realtà, a conservare integri i tornaconti delle banche (compresa quella tedesca) . Come ben disse il premio nobel per l’economia Joseph Stiglitz, il presunto riscatto da parte del Fondo Monetario Internazionale e dell’Unione Europea verso i Paesi periferici non è che il salvataggio delle banche del centro (tedesche e francesi). Si prestano soldi agli Stati periferici perche possano pagare le banche dei paesi centrali. Questo è il grande segreto che i mezzi di persuasione ignorano o nascondono. In realtà tutto poteva svolgersi in altro modo se il conflitto tra Gerhard Schroeder, Cancelliere tedesco, e Oskar Lafontaine, Ministro delle finanze, fosse stato vinto da quest’ultimo. Fu Schroeder, più vicino al settore bancario e al mondo delle esportazioni, che vinse (causando l’uscita di Lafontaine dal governo e dal partito socialdemocratico). Se in Germania avesse vinto la sinistra, il paese sarebbe cresciuto economicamente sulla base della domanda interna, aiutando così non solo la classe operaia tedesca ma anche tutta la UE. Questa misura inoltre, avrebbe anche corretto l’eccesivo disavanzo negativo sulla bilancia dei pagamenti dei Paesi periferici, in gran parte causa dei loro problemi. Come disse la Ministra dell’economia del governo francese Sig.ra Christine Lagarde, “l’odierno problema della Germania è la paralisi della domanda interna dovuta alla immobilità degli stipendi. E’ necessario che questi crescano e anche rapidamente”. Non si poteva esprimere meglio.

La banca tedesca, tuttavia, si oppone a tutto ciò, non solo in Germania ma in tutta la UE. La BCE (Banca Centrale Europea), il FMI (Fondo Monetario Internazionale) e la Banca di Spagna sono le voci neoliberali di più forte opposizione. Il loro desiderio è che la banca non sia colpita negativamente, visto che è stata capace di produrre lauti profitti a suon di abnormi debiti, sia pubblici che privati, che inaspettatamente però, potrebbero rivelarsi il loro tallone d’Achille. Nientemeno che il segretario al Tesoro del governo Obama, il Sig. Timothy Geithner, ha chiesto di sottoporre la banca europea (in modo speciale nei paesi del centro della eurozona) a una prova di stress simile a quella nordamericana. Ecco perché i banchieri tedeschi (anche la BCE) vorrebbero, soprattutto, essere pagati per poter diminuire la spesa pubblica e i salari degli Stati, non solo nei periferici questa volta, ma anche in quelli centrali, compreso il loro.

L’alternativa sarebbe un notevole aumento della produzione interna (aumentando la massa salariale e il debito pubblico), consentendo una moderata inflazione per stimolare la crescita economica e saldare il debito e la creazione di banche pubbliche statali che garantiscano il credito. Le attuali banche, naturalmente, non ci stanno e tutti i grandi mass media d’informazione e persuasione soprassiedono. Le cinque testate più importanti del Paese hanno appoggiato nei loro editoriali le proposte del Fondo Monetario Internazionale che assieme alla BCE sono il perno dell’ortodossia neoliberale del mondo odierno. E così andiamo……



Articolo pubblicato col permesso del autore, tramite licenza della Creative Commons, rispettando il desiderio che altre fonti possano fare altrettanto.

Titolo originale: "No son Grecia ni España el problema; es Alemania"

Fonte: http://www.elplural.com

Link

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di MARISA CRUZCA




FONTE:IL PROBLEMA NON È NÉ LA GRECIA NÉ LA SPAGNA, BENSÌ LA GERMANIA -

"Incidente" nel cielo stellato con Giove

TRADOTTO CON GOOGLE.


2010/08/06






Nell'emisfero meridionale di Giove al momento del suo incontro con un oggetto celeste apparso flash bianco. Due astronomi, astrofili è riuscito a catturare un evento straordinario. Ora, molti scienziati studiano Giove, cercando di capire cosa fosse ... Per saperne di più lo scontro di corpi cosmici "Pravde.Ru", ha detto candidati scienze fisiche e matematiche, Anna Petrova.




Giove dal sole a causa del quinto. Questo il più grande pianeta del sistema solare due volte più massiccio di tutti gli altri messi insieme. Insieme a Saturno, Urano e Nettuno, Giove è classificato dagli astronomi come un gigante gassoso.



Il pianeta è composto principalmente da idrogeno ed elio. Piuttosto, nel suo centro ha un nucleo roccioso di elementi più pesanti, che sono sotto alta pressione. A causa della rapida rotazione della forma Giove - uno sferoide oblato, che ha un grande rigonfiamento intorno all'equatore.

L'ambiente esterno è chiaramente diviso in molteplici strisce allungate lungo le latitudini, e ciò porta a tempeste e temporali lungo i loro confini interagenti. Osservazioni da Terra (durante la situazione di stallo), Giove può raggiungere una magnitudine apparente di -2,94, il che rende l'oggetto più luminoso terzo nel cielo notturno dopo la Luna e Venere. Altre volte, la dimensione apparente scende a -1,6.


La notte del 04/03 giugno, alle 00:31 ora di Mosca in Giove inciso sconosciuto corpo celeste. Ma il primo incidente di spazio non è macchiato l'osservatorio gigante, e due astronomi dilettanti - Christopher Go delle Filippine e australiano Anthony Wesley. Stabilirono questa volta in modo indipendente. Erano anche la fortuna di fare spot immagini e perfino eliminare i video di piccole dimensioni.




Filippine astronomo dilettante Christopher Go ha spiegato il curioso pubblico "intsindent" nel cielo stellato sul tuo sito web personale: "All'inizio di questa parte del pianeta Giove è stato assolutamente tipica e speciale nulla sta fuori. Ho, come sempre, a guardarla in un filtro blu. E qui sono stato ricevuto un messaggio da Australia, su un like-minded Anthony Wesley, che aveva notato un flash insolitamente luminoso sul gigante gassoso, che lui credeva fosse accompagnata da una caduta sulla superficie di Giove è una specie di corpo celeste. Quando ho visto filmati sul mio materiale video, ho anche notato un fenomeno unico .




astronomo Osservazioni spesi per 280-millimetri telescopio Schmidt-Cassegrain con gli occhi illuminati. "La differenza tra le nostre osservazioni che Anthony è decollato in un filtro rosso, e io sono nel blu", - ha detto Gow.




Una volta che uno sconosciuto proborozdilo corpo celeste atmosfera del pianeta, ogni traccia visibile di questo fenomeno scomparve. "Nessun impatto al punto di collisione non era l'ora successiva, al sorgere del sole fino a quando non ha messo fine alle osservazioni", - ha dichiarato Anthony Wesley nell'intervista a Space Weather.

 
La natura del corpo celeste, turbare la pace del pianeta, un gigante e ha dato origine alla immagine osservata, rimane sconosciuto. Gli scienziati non si può ancora dire con certezza se sia stato un asteroide o una cometa - identificato solo dimensioni approssimative dell'oggetto.




È interessante notare che un evento simile sulla superficie di Giove sono stati circa un anno fa. Si tratta di un australiano Anthony Wesley scoperto e focolaio precedente la scorsa estate. Nella sua presentazione ha cominciato a studiare osservatori astronomici di tutto il mondo, così come l'Hubble Space Telescope.



Una collisione precedente più potente si è verificato nel 1994. Poi più di 20 frammenti della cometa Shoemaker-Levy si schiantò contro il pianeta. Secondo gli specialisti della NASA, è una tregua momentanea (tra il 1994 e 2009) è sorprendente. Dopo tutto, si riteneva in precedenza che l'attentato può essere effettuata solo una volta in diverse centinaia o addirittura migliaia di anni.



Ora gli astronomi non sono ancora pronti a rispondere che è incisi nella gigante gassoso. Molti professionisti hanno lasciato il loro lavoro di routine e di seguire da vicino Giove. Ipotesi ancora due - una cometa o asteroide.



Maggiori informazioni sulla collisione di corpi celesti "Pravde.Ru", ha detto di laboratorio ricercatore senior meccanica celeste e dinamica stellare (SPSU), Dottorato di Ricerca in Fisica e Matematica, Anna Petrova:



"La caduta di un corpo celeste per gli altri del sistema solare - fenomeno comune. E 'facile da indovinare dove i pianeti sono taken crateri - una delle caratteristiche più comuni dei Geografia sulla Luna, Mercurio, Venere e Marte.



Per la prima volta per osservare la caduta della cometa su un corpo celeste fortunato American Scientists (coniugi Shoemaker). I suoi frammenti schiantato nell'atmosfera di Giove, provocando un potente flash. Infatti, nella maggior parte dei casi direttamente alla collisione con il pianeta o una cometa compagno lacerato dalla forza di gravità.



Di conseguenza, poche ore nell'atmosfera dark spot appaiono diametro di 12.000 chilometri (vicino al pari al diametro della Terra). Questo "cicatrice" è apparso nelle nubi di Giove, dopo la collisione con la cometa Shoemaker-Levy nel 1994. La caduta di frammenti di cometa si è verificato 16-22 luglio, è stato previsto e sia osservato da Terra e dallo spazio.



Terra, per inciso, di cui uno dei corpi del sistema solare, inoltre, non è immune dal meteorite "bombardamento". In media, ogni milione di anni sulla Terra cadono tre corpi con un diametro di oltre un chilometro. Specialmente quella grande con pitting creare danni strutturali, costituiscono vizi e dare impulsi che coordinano la direzione dei movimenti della piastra.




FONTE:'ДТП' в звёздном небе с участием Юпитера - Космос - Правда.Ру

Aggiornamento da Sheldan Nidle per la Gerarchia Spirituale e la Federazione Galattica

TRADOTTO CON GOOGLE.


Aggiornamento da Sheldan Nidle per la Gerarchia Spirituale e la Federazione Galattica

10 Ix, 17 Pax, 5 Caban


Selamat Ja! Arriviamo pronti a discutere di molte cose con voi! In questo momento, il buio e il suo tirapiedi stanno lavorando duramente per mantenere il vostro vecchio realtà intatto, e questo comporta alcuni odiosi macchinazioni che stanno dimostrando di essere una bella sfida per loro. Il loro mondo era basato sulle economie e governi gestiti da accordi segreti, manipolazione illecita, abituale e la distorsione dei fatti. Questo modo di gestire la vostra società ha ora colpito strappi significativi: la vostra economia e la vitalità di molti governi più importanti sono stati così deformati da questa condotta illecita sistemica che queste istituzioni non sono più in grado di ingannare ", tutte le persone per tutto il tempo." E così, grande rabbia è cresciuta tra la gente, insieme a un profondo desiderio di modificare questa confusione self-serving in qualcosa che in realtà a beneficio del mondo. I nostri alleati terrestri vedere questo e quindi hanno raddoppiato i loro sforzi per sostituire con costruzioni giuridiche illegittimo il macello il buio ha battuto. Questa operazione può trasformare la rabbia populista e la frustrazione in amore e aiuto per ogni persona sul globo. Tutto ciò che rimane è quella di manifestarla in proprio, l'ordine divino.


A destra, ordine divino significa che questo cambiamento corrisponda a tutte le altre modifiche che sono pronti a modificare radicalmente il bello, il globo verde-blu che vivere. Cambia sta accadendo contemporaneamente nel vostro ambiente naturale, le vostre società globale, il sistema solare, e la tua dom Madre Terra orologi e questo ha pronunciato alla sua Gerarchia Spirituale che alcuni grandi trasformazioni sono diventati di rigore. Questi saranno influenzare il vostro livello di coscienza e di alterare profondamente la realtà si vive dentro il buio non è riuscita a consigliarvi di queste riforme tanto necessaria e persegue un percorso di azione to use tua rabbia mounting per their vantaggio. Siate certi che tutti i terreni scuri cabala sono condannati. Abbiamo visto questi cabalisti usare ogni trucco per rinviare l'inevitabile! Hanno cucinato i libri di molti governi, banche e imprese, e hanno preso le loro marionette ovunque per proclamare che il settore bancario e le riforme economiche necessarie devono essere in ritardo! Dietro a questo stratagemma si trova la loro disperazione di vedere il casino che hanno creato semplicemente scompaiono. Questo non accadrà.



I nostri alleati terrestri hanno fatto un buon lavoro per questo mondo. Noi li hanno aiutati a mettere insieme una serie di dispositivi legali che efficacemente sostituire gli attuali strutture illegali governative ed economiche con quelle che sono legali e che aprono la strada per la vostra società galattica proprio. Molti problemi seri attualmente influenzare il suo pianeta. Ci hanno aiutato, mettendo avanti le soluzioni a questi problemi e queste si trovano all'interno della vostra comunità Internet. Con la presente vi sfida a dimostrare il vostro coraggio e la forza innata cogliere l'occasione per reclamare la vostra grandi potenze naturali. Esempio: per quanto riguarda la marea nera monumentale nel Golfo del Messico, la tecnologia esiste, che è stata utilizzata in precedenza in modo sicuro e non tossicamente risolvere questo tipo di problema. Indizio: esso esiste come un ready-to-go della tecnologia e si trovano in due punti negli Stati Uniti. Vieni insieme e utilizzare le risorse e la creatività per trovare questa tecnologia, e poi metterle in pratica per rimediare a questo disastro. Voi possedete l'unità e la ricchezza di risorse per portare questo oltraggio nel Golfo per una conclusione ecologicamente sicuro.



Ciò che proponiamo è un progetto di proporzioni globali da cui potete riprendere il vostro potere e dimostrare quanto sia efficace si sta quando si lavora insieme verso un obiettivo. Questa operazione può dimostrare a voi che siete una forza da non sottovalutare! I nostri alleati terrestri stanno lavorando sodo per cacciare molti regimi più importanti e creare il nuovo sistema economico mondiale. Come abbiamo detto, questo lavoro è quasi fatto e aspetta il momento giusto per manifestarsi. Il progetto sopra proposto è una possibilità di partecipare a battente il buio della cabala, una volta per tutte. Sei un globale "esercito" per la pace, la ricchezza, e la coscienza crescente che ha sopiti per eoni. Una volta che gli annunci tanto atteso iniziare, questo esercito può essere scatenata e arrivare a sentire la gioia della sua prima vittoria al buio, e poi prendere parte attiva in quello che viene successivamente per svolgersi. Utilizzare questo slancio per supportare il nuovo, i governi provvisori e partecipare al ritorno alla libertà e prosperità!



Madre Terra continua ad aumentare la sua attività su superfici. Vulcani stanno raggiungendo pre-eruzione e fasi dell'eruzione in tutto il vostro mondo. Allo stesso modo, attività sismica rimane in crescita. Il nostro monitoraggio delle varie "zone di pericolo" sul pianeta indica che dovete essere pronti per un altro giro di terremoti importanti. Da parte loro, quelli scuri hanno utilizzato diverse tecnologie esotiche a turbare l'atmosfera superiore della Madre Terra, e questo ha avuto un effetto deleterio sulla bassa atmosfera. L'intento è quello di creare condizioni che favoriscano la diffusione della malattia in tutto il pianeta. Il buio è l'uso di metalli pesanti creato situazioni terribili in passato che hanno portato al nostro intervento in questi programmi di volta in volta. La nostra prossima mossa è al tempo vari annunci dei governi provvisori 'con un'azione che si spegne queste basi illecito segreto-government.



Il buio intende destabilizzare la Madre Terra e utilizzare questa calamità per restare al potere. I nostri fratelli Agarthan hanno visto questa follia da vicino e hanno impedito questo tradimento di ottenere qualunque successo vicino. L'entità del panico tra i gruppi dirigenti di questa cabala provocato tutta una serie di regimi altrettanto strampalate da okayed. Il loro funzionamento più ambizioso è un progetto di attaccare le basi della Federazione Galattica che sono sottomarini o molto più vicino alla superficie rispetto al regno Agarthan. Utilizzando la tecnologia fornita loro dal loro ex Anchara partner dell'Alleanza, questa cabala andava avanti con i regimi di penetrare le nostre basi e attaccare le nostre navi scout. Queste operazioni non riuscite, e solo portato a situazioni che hanno dimostrato che il grande divario tra la nostra tecnologia e la loro. Questi fallimenti escalation del livello di panico e mostrò loro senza mezzi termini che la loro caduta è imminente.



Questi insuccessi sempre accumulando hanno infuso questi scuro con disperazione. Dato che questa cresce, noi li guardo crisscrossing il pianeta in cerca di soccorso, ma i loro motivi sono scontati ad ogni svolta e dei loro ex alleati li lascia nella polvere a se stessi. Questo freddo in spalla da coorti di ex sottolinea ulteriormente il fatto che la loro morte è a portata di mano. Quando arriva la fine, siamo pronti a fornire tutti i record necessari dai nostri alleati terrestri di perseguire in modo rapido ed essi legalmente. Sei di muoversi rapidamente fuori delle turbolenze presenti in un regno più prospero, dove una serie di tecnologie sorprendenti sono da dare a voi. Utilizzare questi bene a mostrare il vostro rispetto per la Madre Terra e per aiutare i vostri compagni a capire meglio come sono a essere trasformati in esseri pienamente consapevoli di Luce.



Il primo contatto è in aria! Molte cose stanno accadendo, che promettono di aprire la porta alla divulgazione. Poiché la potenza del buio sbiadisce, essere pronta ad agire. Siate pronti a servire come punto focale per la comunicazione e per il primo contatto. All'inizio di questo messaggio, vi abbiamo chiesto di guardare in giro su Internet e nelle vostre comunità di soluzioni per la marea nera catastrofici nel Golfo. Ci hai dato un indizio su dove trovare la soluzione già esistenti. Utilizzare questa sfida per prepararvi ad essere ambasciatori civili per primo contatto. Si riuniscono in gruppi informali per cominciare, con l'obiettivo di "brainstorming" questioni importanti e di organizzare gruppi di azione per trovare soluzioni. Poi costituire delle reti per esplosione di tale informazione al mondo!



Oggi, abbiamo introdotto un nuovo concetto per voi a riflettere. Chiediamo che ci occupano in questo esercizio per migliorare la vostra fiducia, e sviluppare self-empowerment. Vediamo insieme modificare i contenuti del tuo terribile cronaca quotidiana. Lascia la divulgazione, la verità, e le soluzioni creative finalmente una boccata d'aria! Cerchiamo di costruire insieme l'impulso irrefrenabile di primo contatto per manifestare. Sappiate, carissimi, nel profondo del tuo cuore che l'offerta innumerevoli e mai conclusa Prosperità del Cielo sono davvero Yours! Così sia! Selamat Gajun! Selamat Ja! (Sirio per diventarlo! Ed essere in Joy!)





FONTE:Update For June 8, 2010

lunedì 7 giugno 2010

Uk, debito enorme e il quasi default ungherese -

di

Felice Capretta


Particolarmente gustose le news in questa calda giornata di Giugno.


Repubblica ci informa che una donna si è gettata dalla torre di Pisa (e non è sopravvissuta), mentre secondo gli organi di stampa arabi ad Abu Dhabi sarebbe stato superato il record di inclinazione di un edificio, con il nuovo grattacielo inclinato di 18 gradi, 4 volte di più della celebre torre.

Vediamo se riescono a venderlo o se si butteranno di sotto.

Debito "enorme", UK

Passando a notizie un tantino più significative, si distingue il Primo Ministro inglese James Cameron:




FONTE:Uk, debito enorme e il quasi default ungherese -

Pakistan: ciclone sulla costa, 14 morti - Mondo - ANSA.it


ANSA) - ISLAMABAD, 7 GIU - Venti e piogge forti, onde gigantesche si sono abbattute ieri a causa del passaggio del ciclone Phet, causando la morte di 14 persone. Le piu' battute sono state le province del Sindh e del Baluchistan. Una quindicina di pescatori risultano dispersi. Onde alte fino a 4 metri e inondazioni hanno colpito anche decine di villaggi nei distretti di Thatta e Badin, dove e' intervenuto l'esercito. Il ciclone Phet ('diamante' in lingua thai) ha gia' colpito le coste dell'Oman.




FONTE:Pakistan: ciclone sulla costa, 14 morti - Mondo - ANSA.it

L'Iran manda due navi a Gaza

Ahmadinejad



Teheran, 07-06-2010







La mezzaluna rossa iraniana inviera' due battelli di aiuti umanitari a Gaza "alla fine della settimana". Lo ha reso noto un responsabile dell'organizzazione, citato dall'agenzia Irna.



"Uno dei battelli trasportera' i doni della popolazione (iraniana, n.d.r.), alimentari e medicinali di prima necessita', l'altro dei volontari umanitari della Mezzaluna rossa" ha detto all'IRNA il direttore internazionale della Mezzaluna rossa iraniana, Abdolrauf Adibzadeh. "I due battelli partiranno alla fine della settimana - ha aggiunto Adibzadeh -. I volontari che vogliono andare a Gaza e aiutare il popolo oppresso della Palestina occupata possono registrarsi sul sito della Mezzaluna rossa".



Ieri i Guardiani della rivoluzione, la forza d'elite del regime iraniano, hanno detto di essere pronti a scortare le navi umanitarie dirette verso la Striscia di Gaza, se l'ayatollah Ali Khamenei dara' l'ordine.



"Le forze navali dei Guardiani della rivoluzione sono pronte a scortare le navi della 'Freedom Flotilla' che trasportano gli aiuti umanitari provenienti dal mondo intero per la popolazione oppressa di Gaza", ha dichiarato Ali Shirazi, che rappresenta la guida suprema in seno ai Guardiani della rivoluzione (Pasdaran), secondo l'agenzia Mehr. Se l'ayatollah Khamenei "dara' un ordine in questo senso alle forze navali dei Guardiani della rivoluzione, queste adotteranno delle misure pratiche per scortare le navi verso Gaza, facendo uso delle loro capacita' e dei loro equipaggiamenti".



FONTE:Rainews24.it

La marea si sposta, Bp stacca il primo assegno: 1250 milioni

SIGNORA GUARDI SUO FIGLIO MI HA ROTTO LA VETRATA CON IL PALLONE !!

O GUARDI NON SI PREOCCUPI....!   LE PAGO I DANNI...! COSA VUOLE CHE SIA UNA

 VETRATA ROTTA.....!!

CI PERDONI NON PENSAVAMO DI CREARE :

DISTRUZIONE,MORTE,DISAGIO,DISPERAZIONE,PAURA......!!!!!!!!!!!!!!!

PAGHEREMO I DANNI CHE VUOLE CHE SIA....................!!!!!!!!!!




New Orleans, 07-06-2010


LA MAREA SI ESPANDE


Obama minacciato dai riflessi politici della marea nera attacca Bp, ma il colosso petrolifero britannico, proprietario della piattaforma affondata Deep Horizon da cui fuoriescono migliaia di greggio al giorno nel Golfo del Messico, risponde con la 'bolletta' delle operazioni di contenimento del disastro: già spesi 1250 milioni di dollari.




Tanto, ma per Bp potrebbe essere questo solo un assaggio del conto finale: già presentate 37mila richieste di risarcimento, 18mila sono state già soddisfatte con 48 milioni di dollari. Secondo una valutazione di Credit Suisse, il costo finale del disastro ambientale potrebbe essere di 31 miliardi di dollari: una cifra tra 11 e 17 miliardi

per terminare le operazioni di contenimento della falla e altri 14 per risarcire i danni all'industria della pesca e del turismo.



Il comandante della Guardia Costiera americana, l'ammiraglio Thad Allen, ha sottolineato nelle ultime ore che la marea nera nel Golfo del Messico si estende per un raggio di 200 miglia attorno alla falla in fondo al mare. Particolarmente colpiti gli stati di Louisiana, Mississippi, Alabama e Florida



L'ultimo rimedio in ordine di tempo predisposto per limitare la fuoriuscita di petrolio

nel Golfo del Messico sembra dare i primi frutti. Il sistema a 'tappo', installato il 3 giugno, ha consentito di raccogliere fino al 5 giugno 16.600 barili di petrolio e 32,7

milioni di metri cubi di gas. Ma saranno comunque necessari almeno due giorni - scrive in una nota la British Petroleum - per valutare il successo dell'operazione di contenimento. A

metà giugno è previsto inoltre l'installazione di un meccanismo a tubi flessibili che dovrebbe migliorare l'efficienza complessiva del sistema di cattura dei materiali, mentre per luglio è prevista la predisposizione di una secondo sistema aggiuntivo per il contenimento della marea nera a piu' lungo termine.



NYT: nessuno al timone

Per più di sei giorni, a maggio, in una fredda e anonima stanza d'albergo della zona, sei

agenti federali hanno interrogato senza sosta i responsabili della base Deepwater Horizon, per sapere di più su cosa è accaduto il 20 aprile, il giorno dello scoppio che ha provocato

il peggior incidente ambientale della storia. Ma le risposte non sono state soddisfacenti.

Lo racconta il New York Times, in un articolo dal titolo "Non è chiaro chi comandava sulla base", che sintetizza bene la frustrazione degli inquirenti di fronte alle risposte evasive dei loro interlocutori.



Dopo aver tentato di ricostruire, minuto dopo minuto, le ore precedenti e immediatamente successive all'incidente che è costato la vita a 11 operai, gli agenti hanno costatato

l'assoluta mancanza di organizzazione e di coordinamento all'interno dei responsabili della base, tanto che le eccezioni alle regole erano ormai diventate all'ordine del giorno.



Insomma, gravi difetti d'informazione, ritardi nella reazione. Tutti fattori che, secondo gli inquirenti, hanno reso questo tipo di incidente molto piu' probabile del previsto, soprattutto visto che a operare nella stessa strutture erano diverse compagnie.


FONTE:Rainews24.it

GRANDI MANOVRE.

Berlino, 07-06-2010







"Manovra di miliardi, il governo tedesco vuole prelevare dalle famiglie, dal pubblico impiego e dalla fasce sociali deboli", titola Handesblatt. E Tagesspiel: "Austerità, il governo non ha i soldi per ricostruire il castello di Berlino". La stampa tedesca oggi racconta, come in un bollettino di guerra, il cammino della Germania verso l'austerity.



Quella che il Governo Merkel conclude oggi è una due giorni di consultazioni per stabilire i tagli necessari alla spesa pubblica. "Dobbiamo fissare punti importanti per lo sviluppo della Germania nei prossimi anni", ha dichiarato la Merkel dal suo ufficio di Berlino. "E' tempo di risparmi", le ha fatto eco il ministro degli Esteri Guido

Westerwelle, leader del partito liberale al governo con i cristiano democratici della Merkel.



Il piano prevede ampi tagli nella spesa, che toccheranno anche i sussidi di disoccupazione e il sussidio di 184 euro al mese che viene erogato alle famiglie per

ogni bambino. L'ipotesi sul tavolo è quella di tagli di 10mila posti di lavoro nel pubblico impiego entro il 2014 e di riduzione degli stipendi a chi rimarrà al lavoro. Secondo il ministro delle Finanze Wolfgang Schaueble, che partecipa al vertice, "bisogna cambiare rotta in tempo per evitare ripercussioni terribili".


FONTE:Rainews24.it

Usa, tornado fa sette morti in Ohio

QUANDO LA NATURA PARLA, SI LAMENTA, AMMONISCE, SI RINNOVA!!!!!!!!!







(CNN) - Un tornado atterrato nel centro di Illinois Sabato, ha detto la polizia, ma non ci sono al momento notizie di feriti.




Il Peoria County Sheriff's Office ha detto che il tornado atterrato a Elmwood, Illinois, nella notte di Sabato.



Foto di WMBD CNN-affiliato ha mostrato una stazione di gas contorto tenda e strade coperte di macerie, rami e pezzi di vetro.



Il tornado ha strappato attraverso il centro di Elmwood e strappò le storie secondo dal edifici, WMBD segnalato. Le autorità avevano chiuso le strade principali della zona, WMBD detto.



maltempo è stato segnalato in gran parte dell'Europa centrale Illinois notte di Sabato, gran parte della zona è rimasta sotto un allarme tornado, secondo il National Weather Service.




FONTE: http://edition.cnn.com/2010/US/06/06/illinois.tornado/index.html

Borse europee in calo: Milano perde oltre l'1%

07 giugno 2010

DOPO UN VENERDI TREMENDO!!!! UN LUNEDI........................!!!!!!!!!


L'euro ha toccato quota 1,1888 sul dollaro, valore minimo dal 10 marzo 2006

Borse europee in calo:


Milano perde oltre l'1%

In rosso tutte le principali piazze finanziarie. Male anche in Asia: Tokyo chiuso con un calo del 3,84%
 
 
 



TOKYO - Apertura negativa per le principali piazze finanziarie europee, anche se non si può parlare di un crollo: mercato azionario debole nella prima parte della mattinata, di riflesso al forte calo di venerdì a Wall Street sui dati deludenti sul mercato del lavoro, e ancora sull'eco del caso Ungheria. Piazza Affari fa comunque meglio delle altre borse europee, dove le perdite sono più pesanti. L'indice Ftse Mib cede l'1,16%, a 18.517 punti, l'All Share perde l'1,15%. Male banche e cementi, sale Autogrill. Parigi perde l'1,57% e Londra l'1,21%. In rosso anche Francoforte e Amsterdam che perdono rispettivamente l'1,08% e l'1,52%. In un contesto di questo genere sono pochi i settori che limitano i danni sui listini europei: guardando agli indici generali solo energia e settore chimico conoscono flessioni inferiori a un punto percentuale.




MALE ANCHE L'ASIA - La settimana si era aperta male già con i dati asiatici, a cominciare da Tokyo, dove la Borsa ha chiuso perdendo il 3,84%, a 9.520,80 punti, dopo aver toccato un minimo giornaliero di 9.502,62 punti. Sullo sfondo i deboli dati sul lavoro Usa, ma soprattutto i timori di nuovi problemi sul debito in Europa, legati all'Ungheria. Non solo Tokyo ha archiviato la peggior seduta dell'anno, ma anche Hong Kong, Shanghai e Seul hanno segnato performance negative. In ribasso anche le borse cinesi. A Shanghai il Composite Index ha chiuso a 2.511,73 punti, in ribasso dell'1,64%, mentre a Shenzhen il Component Index ha chiuso a 9.992,67 punti, in calo dell'1,91%.



L'EURO TOCCA IL MINIMO DAL 10 MARZO 2006 - L'euro è scambiato a 1,1903 dollari e 108,64 yen sul mercato dei cambi di Tokyo, contro 1,1966 dollari e 109,72 yen di venerdì a Wall Street. Lo yen passa di mano a 91,26 sul dollaro, contro 91,69 yen di venerdì. La moneta unica in mattinata ha toccato quota 1,1888 sul biglietto verde, il valore minimo dal 10 marzo 2006.



PAESI ARABI - Negative anche le borse dei paesi arabi del Golfo. L'ultima ad avviare le contrattazioni è stata la borsa di Riad, che ha segna un -0,80% con il settore petrolchimico in forte flessione. Male anche Abu Dhabi, che segna -0,19%, seguita da Mosqat (-1,21%), Kuwait City (-0,96%) e Manama (-0,31%). Ha recuperato le perdite iniziali la borsa di Dubai, che segna ora un +0,24%, ritornando sui 1500 punti, seguita da Doha che registra un +0,29%.



FONTE:Corriere della Sera